Regeni: centinaia in piazza a Padova

Centinaia di persone hanno preso parte stasera in Piazza delle Erbe a Padova al sit promosso da Amnesty International per ricordare e chiedere giustizia per Giulio Regeni, a due anni dalla morte del ricercatore italiano. La gente, con candele e manifesti con il nome di Giulio, si è riunita in un grande cerchio di fronte alla fontana della Piazza, e qui è stato osservato un minuto di silenzio alle 19.41, l'orario dell'ultimo messaggio inviato dal ricercatore alla madre. Poi hanno preso la parola, per brevi messaggi, il sindaco Sergio Giordani, e il prof. Marco Mascia, dell'Università di Padova, che - citando la lezione del prof. Antonio Papisca - ha sottolineato come i diritti umani non siano più un dominio riservato degli Stati ma, proprio per il loro essere riconosciuti universalmente, siano gerarchicamente sopraordinati rispetto agli ordinamenti interni. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ospedaletto Euganeo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...